‘Too Much Love Will Kill You’

Freddie_Mercury_8ore 17.13 – giovedì 22/01/2015

1 Garden Lodge – Non era la prima volta che mi recavo qui. Ben quattro anni prima fu Manuela ad accompagnarmi in quello che, ancora oggi, molti di noi lo definiscono un luogo sacro.

Freddie_MercuryAl fine di rendere nuovamente omaggio a Freddie Mercury, uno dei più grandi e influenti artisti nella storia del rock, mi diressi a Logan Place. A poche decine di metri dalla sua villa risuonava nella mia testa, come una melodia meravigliosa, una sua canzone: ‘Too Much Love Will Kill You‘, nonostante la mia preferita fosse da sempre ‘Under Pressure‘.

Dopo aver lanciato un bacio verso l’abitazione, feci ritorno in hotel.

Freddie_Mercury_1(Per chi non lo sapesse al civico 1 Garden Lodge sorge la casa dove abitò e dove si spense Freddie Mercury. Oggi è meta di ogni fan che si rispetti. Negli anni ’90 il muro esterno era completamente ricoperto di dediche, testi di canzoni e omaggi all’indimenticabile Freddie. Freddie_Mercury_2I mattoni del muro di recinzione oggi sono puliti, ma qualcuno si ostina ancora a scrivere dove riesce. Un fiore davanti alla porta verde regala un tocco di poesia a quella che, per chi non lo sa, è solo una villa edoardiana gelosamente protetta con filo spinato e tanto di telecamere. Eppure ogni mattina del 24 Novembre il marciapiede antistante è il punto di ritrovo per tutti quelli che lo hanno amato e continuano a farlo grazie al suo carisma, alla sua voce e alle sue parole).

Alessandro Spadoni

Annunci

Informazioni su senatore89

Adoro l'INGHILTERRA - in particolar modo... LONDRA -

One thought on “‘Too Much Love Will Kill You’

Commenta anche TU

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...