Largo agli ‘Italian Bees’!!!

La redazione di EveryBodyInUK – alla scoperta di LONDRA… ha intervistato Simone Badolato – Presidente del Club Ufficiale dei Tifosi Italiani del Brentford.

Brentford_Italian_BeesIl club, fondato nel marzo 2014, organizza più di un’iniziativa per seguire il Brentford con trasferte a Londra per tifare ‘Bees‘.

Tutte le informazioni e le foto che lì riguardano più da vicino sono rintracciabili sulla pagina Facebook (BIAS – Italian Bees – Brentford Fc Italia).

Come e da chi nasce l’idea di fondare il Club Ufficiale dei Tifosi Italiani del Brentford?
L’idea è stata casuale. Ho conosciuto per caso questo club, ma solo leggendone il nome ne sono rimasto colpito. Cosi iniziai ad informarmi e me ne innamorai. Poi conobbi un ragazzo, Ugo, nostro consigliere anziano che mi aiutò a comprendere meglio questo club e decidemmo insieme di creare un gruppo. Successivamente scoprii che esisteva già su Facebook. Contattai il responsabile (Gianni) e ci unimmo immediatamente in un unico gruppo‘.

Come seguite le gare e le notizie del Brentford in un paese non così vicino?
Internet, cerchiamo le partite in streaming. Quest’anno sono riuscito a vederne una decina. Poi tramite la radiocronaca del ‘Bees Player’ e naturalmente andando lì, finanze permettendo‘.

Come è visto il calcio in Inghilterra?
E’ visto come uno sport, un momento di condivisione‘.

Quali sono i calciatori più noti?
Alex Pritchard, nazionale Under 21 di proprietà del Tottenham, oppure Jota Peleteiro che ha giocato anche nella Liga. Gray e Douglas sono calciatori noti (ndr ride)‘.

C’è un aneddoto particolare legato al vostro Club?
E’ stato semplicemente stupendo il 2 maggio. Sono andato su ed ho assistito alla magia. Abbiamo vinto per tre reti a zero e grazie alla sconfitta di Derby County e Ipswich Town siamo andati ai play-off. A fine partita siamo entrati tutti in campo ed ho annusato l’odore fantastico del terreno del Griffin Park. E’ stato un sogno‘.

Qualche giocatore o personaggio della società londinese è mai venuto a contatto con la vostra realtà?
Vari giocatori. Ho avuto modo di premiare Alan Judge quale giocatore della partita (contro il Wolverhampton) o premiare Pritchard come giocatore dell’anno il 2 maggio scorso. Ogni tanto sento per e-mail Richard Lee (secondo, ma ormai terzo portiere ritiratosi a stagione conclusa)‘.

Che iniziative organizzate per seguire la squadra?
Organizziamo trasferte. Essendo ancora in pochi ci viene difficile e spesso si va in 2/3 alla volta. A parte contro il Wolverhampton dove eravamo in 9. Bellissimo!!! – ammette Simone‘.

Alessandro Spadoni

Annunci

Informazioni su senatore89

Adoro l'INGHILTERRA - in particolar modo... LONDRA -

3 thoughts on “Largo agli ‘Italian Bees’!!!

Commenta anche TU

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...