KINGSMEADOW

KingsmeadowAlessandro-Kingsmeadow: dolce risveglio!!!

Plough_LaneLondra è qualcosa che va al di là di ogni altra cosa, almeno per me! Ero a pochi passi da casa quando, con gran fortuna, trovai in terra una travelcard. Essendo valida per tutto il giorno, nonostante avessi altri programmi, decisi ugualmente di prendere i mezzi e andare a visitare lo stadio dei ‘Dons‘ (soprannome con il quale vengono definiti gli uomini in maglia blu a strisce gialle, calzoncini blu e calzerotti blu). Wimbledon_Stadium_Plough_LaneCon mia ‘gioia‘, mi ritrovai in Plough Lane. Quello che avevo dinanzi a me era il vecchio impianto calcistico dove, sino al 1991, giocava la squadra a sud-ovest di Londra. Oggi l’AFC Wimbledon gioca le sue gare interne al ‘Kingsmeadow‘. Tornai alla stazione e con il bus numero 131 raggiunsi finalmente quell’impianto che, ancora oggi, mantiene inalterate le caratteristiche dei primi stadi di calcio inglesi. Dopo aver scattato qualche foto e aver mostrato alla reception il mio ‘validissimo‘ tesserino da giornalista, entrai ufficialmente al suo interno. Rimasi stupefatto dalla sua bellezza con le tribune attaccate al campo e il manto erboso perfetto in ogni suo ‘ciuffo‘ (trattasi di una squadra che milita in League One). Conoscere Chris, l’addetto stampa della squadra, mi fece molto piacere. Mi diede la possibilità di gironzolare all’interno dello stadio dove conobbi anche due simpaticissimi addetti-volontari alla manutenzione dello stesso: Simon e Alan. Scambiai qualche parola in loro compagnia sulle vicende che portarono Pete Winkelman, presidente del Milton Keynes Dons F.C., a optare per il traferimento della squadra a nord di Londra.

Questa squadra è stata ribattezzata con il nuovo nome nel giugno 2004, nove mesi dopo che il Wimbledon F.C., club storico dell’omonimo quartiere londinese, aveva stabilito la sua nuova sede proprio a Milton Keynes. Il Milton Keynes Dons F.C. è dunque legalmente una continuazione del Wimbledon F.C., anche se, Noi_Siamo_Il_Wimbledon_Faccendinidopo lunghe negoziazioni con le associazioni di tifosi del Wimbledon, il nuovo club ha accettato di restituire tutti i trofei e i cimeli del Wimbledon F.C. al London Borough of Merton, accettando altresì di non rivendicare alcun legame con la storia del Wimbledon F.C..

Avevo acquistato e letto ‘Noi siamo il Wimbledon‘ di Stefano Faccendini; ero a conoscenza dei fatti descritti poc’anzi. Io sto dalla loro parte! Io odio il Milton Keynes Dons F.C..

AFC Wimbledon – Tel +44 20 8547 3335; www.afcwimbledon.co.uk; Kingsmeadow, Jack Goodchild Way KT1 3PB; ingresso £ 17-29; stazione Train Berrylands.


Quartiere_Kingston_Upon_ThamesQUARTIERE – 
La zona Kingston upon Thames è una parte di Londra che spesso viene dimenticata. E’ una località ricca di storia e tradizioni, famosa anche per la produzione di veicoli militari sino al 1992.
Quello che soprende di questo luogo è sicuramente l’atmosfera bella e rilassante per passare una giornata tranquilla divertendosi vedendo, per esempio, attrazioni singolari come Out of Order di David Mach (dove sono raffigurate delle cabine telefoniche poste l’una contro l’altra per ricordare il domino).

LOCALI E RISTORANTI – Essendo questa un’area vasta, popolata da individui di ogni ceto sociale, è possibile gustare alcune prelibatezze in locali e ristoranti etnici. La vicina Wimbledon lascia presagire che anche questo sia un quartiere assolutamente ‘vivibile‘ dal punto di vista enogastronomico.

  • THE SPRING GROVE –  Clima confortevole e piacevole, specie prima degli incontri casalinghi dell’AFC Wimbledon. Ottimo il servizio e la birra. Il locale è ubicato in , stazione Train Berrylands.
  • THE BERRYLANDS – Pub dall’atmosfera accogliente. Cibo delizioso e vasta selezione di drinks. Prezzi contenuti. Il locale è ubicato in 107 Chiltern Dr KT5 8LS, stazione Train Berrylands.

Jack_Goodchild_Way_KingsmeadowPERNOTTAMENTO – Non molto distante da ‘Kingsmeadow‘ sorge l’Antoinette Hotel Kingston, hotel 3* con un giudizio complessivo pari a 7.7 su 10. La struttura offre sistemazioni con colazione inclusa. Il ristorante Hampton propone un moderno menù europeo in stile brasserie con specialità del giorno e un menù servito fino a tardi. L’hotel sorge a breve distanza da Hampton Court Palace, palazzo reale situato nel distretto londinese di Richmond upon Thames e nei pressi della vecchia contea di Middlesex.

  • Nella prossima puntata faremo tappa nel nord di Londra dove visiteremo il nuovo e immerso nel verde ‘The Hive‘, sede del Barnet.

Alessandro Spadoni

Annunci

Informazioni su senatore89

Adoro l'INGHILTERRA - in particolar modo... LONDRA -

One thought on “KINGSMEADOW

Commenta anche TU

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...