La ‘prima’ gioia di Wenger contro ‘Mou’

Arsenal-Chelsea Community Shield

E’ dei ‘Gunners‘ la prima gioia stagionale!

L’Arsenal vince il Community Shield ai danni di un Chelsea ancora indietro nella preparazione. E’ la ‘prima‘ volta per Arsène Wenger contro Mourinho.

Decide una perla di Alex Oxlade-Chamberlain nella prima frazione di gara.

E’ festa grande nel nord di Londra in attesa dell’inizio della Premier.

Dario Briscolini

Annunci

Newcastle – ARSENAL

Sunday 19 May 2013 | St James’ Park | Referee: Howard Webb | Attendance 52,354

Newcastle

Newcastle
0 – 1
Arsenal
  • Laurent Koscielny (52)

Arsenal

Traguardo raggiunto. Arsenal quarto e ai preliminari di Champions. I ‘Gunners‘ battono 1-0 il Newcastle al ‘St James’ Park‘ grazie a un gol di Koscielny, rete che regala a Wenger la sedicesima partecipazione consecutiva alla più importante e prestigiosa manifestazione europea.

La vittoria era imprescindibile visto il successo in extremis del Tottenham sul Sunderland. Ultima giornata emozionante e incerta fino all’ultimo in chiave Champions. La si vive su tre campi. Il Chelsea contro l’Everton doveva solo assicurarsi il terzo posto, mentre Arsenal e Tottenham si giocavano l’accesso ai preliminari con i ‘Gunners‘ avanti di un punto al calcio d’inizio. I primi tempi si chiudono tutti in parità. A Newcastle un’Arsenal tesissimo chiude la prima frazione a reti bianche come pure il Tottenham contro l’ottimo Sunderland mentre è 1-1 tra Chelsea ed Everton.

Nella ripresa la svolta tanto attesa per i ‘Gunners‘. Sugli sviluppi di una punizione la palla arriva a Koscielny che è abile nella torsione  a superare Harper. A questo punto Wenger spera anche per una decina di minuti nel terzo posto vista la parità di ‘Stamford Bridge‘. Speranza vanificata dal gol di Torres che porta in vantaggio i ‘Blues‘ e regala ad Abramovich l’accesso diretto ai gironi di Champions.

A una manciata di minuti dalla fine ballano ancora due gol a favore dell’Arsenal in chiave quarto posto: il Tottenham in superiorità numerica è ancora 0-0 e i ‘Gunners‘ sono avanti al ‘St James’ Park‘. Poi la paura finale. Da ‘White Hart Lane‘ arriva la notizia del gol di Bale e allora l’Arsenal deve assolutamente tenere l’1-0. Walcott ha la chance del raddoppio ma prende il palo costringendo i biancorossi a tremare fino al fischio finale. Quando Webb decreta la fine è gioia per Wenger e soci. L’Arsenal è nell’Europa che conta con merito e adesso dalle parti dell”Emirates‘ ci si aspetta un mercato da “big”.

Dario Briscolini

Ecco i risultati finali ‘XXXVIII giornata’ Premier League delle squadre di LONDRA:

  • Newcastle – ARSENAL 0 – 1
  • TOTTENHAM – Sunderland 1 – 0
  • Liverpool – QPR 1 – 0
  • Swansea City – FULHAM 0 – 3
  • CHELSEA – Everton 2 – 1
  • WEST HAM UNITED – Reading 4 – 2

ARSENAL – Wigan

Tuesday 14 May 2013 | Emirates Stadium | Referee: Mike Dean | Attendance 60,068

Arsenal

  • Lukas Podolski (11, 68)
  • Theo Walcott (63)
  • Aaron Ramsey (71)
Arsenal
4 – 1
Wigan
  • Shaun Maloney (45)

Wigan

L’Arsenal vince e mantiene vivo il sogno Champions. Contro il Wigan tanta paura ma alla fine termina in goleada. Un 4-1 che però ancora non basta: i ‘Gunners‘ dovranno andare a vincere a Newcastle per poter gioire.

La partita inizia subito bene per i londinesi che passano dopo pochi minuti con Podolski. Il tedesco raccoglie un angolo di Cazorla e di testa fa 1-0. Partita vinta? Macchè. L’Arsenal invece di cercare il 2-0 si rintana nella propria area di rigore e allora la squadra di Martinez, che deve vincere per sperare nella salvezza, ci crede e trova l’inaspettato pareggio grazie a una punizione allo scadere del primo tempo con Maloney.

Nella ripresa l’Arsenal parte male. Il Wigan fa la partita sfiorando anche il gol del vantaggio. Per fortuna di Wenger c’è Walcott. L’inglesino trasforma in oro un cross di Cazorla e riporta avanti i londinesi. A quel punto i ‘Gunners‘ dilagano. Il 3-1 lo realizza ancora Podolski con uno splendido pallonetto e la ciliegina sulla torta la mette Ramsey dopo una meravigliosa cavalcata verso la porta del Wigan.

E ora c’è un punto di vantaggio sui rivali del Tottenham e una gara non semplicissima a Newcastle. L’Arsenal dovrà dare tutto se stesso per centrare l’ennesimo piazzamento Champions.

Dario Briscolini

Ecco i risultati finali ‘XXXVII giornata’ Premier League delle squadre di LONDRA:

  • Aston Villa – CHELSEA 1 – 2
  • Stoke City – TOTTENHAM 1 – 2
  • QPR – Newcastle 1 – 2
  • FULHAM – Liverpool 1 – 3
  • Everton – WEST HAM UNITED 2 – 0
  • ARSENAL – Wigan 4 – 1

QPR – ARSENAL

Saturday 4 May 2013 | Loftus Road Stadium | Referee: Jon Moss | Attendance 18,178

QPR

QPR
0 – 1
Arsenal
  • Theo Walcott (1)

Arsenal

Serviva solo la vittoria a Wenger. Contro il già retrocesso QPR l’Arsenal non aveva nessun’altra possibilità considerato che le altre due concorrenti per la ChampionsTottenham e Chelsea, hanno rispettivamente una e due gare in meno rispetto ai ‘Gunners‘. Per fortuna ci ha pensato un gol lampo di Walcott che dopo venti secondi fredda Green dopo un’azione tutta tecnica e velocità firmata dalla coppia CazorlaRosicky.

Il primo tempo è un  monologo della squadra di Wenger che controlla il gioco come di solito sa fare senza lasciare nessuna iniziativa ai padroni di casa. La pecca è quella di non chiudere la partita già nella prima frazione. La grande chance ce l’avrebbe sempre Walcott che però stavolta si fa dire di no da Green che salva con l’aiuto del palo.

Nella ripresa il QPR dà quello che può e spaventa i ‘Gunners‘ nel finale con una gran conclusione di Remy su cui Sczcesny dimostra di meritarsi il posto da titolare. Finisce 1-0 per i biancorossi che per ora sono terzi. Ai ‘Gunners‘ non resta altro che sedersi davanti al televisore e tifare Manchester United nella sfida di domani col Chelsea e aspettare lo scontro diretto tra le due antagoniste nella lotta Champions in programma mercoledì 8 maggio.

Dario Briscolini

Ecco i risultati finali ‘XXXVI giornata’ Premier League delle squadre di LONDRA:

  • TOTTENHAM – Southampton 1 – 0
  • WEST HAM UNITED – Newcastle 0 – 0
  • FULHAM – Reading 2 – 4
  • QPR – ARSENAL 0 – 1
  • Manchester United – CHELSEA 0 – 1

ARSENAL – Manchester United

Sunday 28 April 2013 | Emirates Stadium | Referee: Phil Dowd | Attendance 60,112

Arsenal

  • Theo Walcott (2)
Arsenal
1 – 1
Man Utd
  • Robin van Persie (44 Pen)

Man Utd

L’Arsenal impatta contro i campioni d’Inghilterra. Il Manchester United non arriva all”Emirates‘ per una scampagnata e costringe i ‘Gunners‘ al pareggio.

I londinesi giocano un buon primo tempo. Il vantaggio di Walcott arriva dopo appena due minuti: gran palla in profondità del genio Rosicky e per l’inglese – partito in posizione di leggero fuorigioco – è semplice superare De Gea. Tutto sembra filare liscio per i ‘Gunners‘ fino alla clamorosa doppia ingenuità di Sagna. A pochi minuti dal 45′ il francese prima regala sciaguratamente la palla a Van Persie e poi non contento va a falciare in area l’olandese. Il rigore è indiscutibile e RVP non perdona dal dischetto gelando i suoi ex tifosi.

Nella ripresa lo United cresce e l’Arsenal non riesce più ad essere incisivo. Wenger ci mette del suo sostituendo il migliore in campo Rosicky per far posto a un Wilshere non all’altezza e riproponendo l’inguardabile Gervinho. L’Arsenal non produce più gioco e soffre le ripartenze della squadra di Ferguson. Poi Sagna ne combina un’altra delle sue: già ammonito commette un fallaccio a centrocampo e viene graziato dall’arbitro.

Per sua fortuna Wenger riesce a portare a casa il pari e ora si giocherà l’accesso in Champions nelle ultime quattro partite.

Dario Briscolini

Ecco i risultati finali ‘XXXV giornata’ Premier League delle squadre di LONDRA:

  • Manchester City – WEST HAM UNITED 2 – 1
  • Wigan – TOTTENHAM 2 – 2
  • Everton – FULHAM 1 – 0
  • Reading – QPR 0 – 0
  • CHELSEA – Swansea City 2 – 0
  • ARSENAL – Manchester United 1 – 1