English_Language_Courses

Spesso si usa dire che il modo migliore per apprendere una lingua sia quello di recarsi sul posto. Oltre ad essere la lingua più conosciuta e una delle maggiori lingue parlate, dopo il cinese e lo spagnolo, l’inglese non è poi così difficile come sembra. Ma davvero per conoscere questa bella lingua basta saper utilizzare la fraseologia standard che ci hanno insegnato a scuola o riciclare frasi prese da qualche canzone o dai telefilm americani? A prescindere dal livello d’istruzione e dal contesto d’uso della lingua, chiunque sia andato all’estero ha avuto più o meno qualche difficoltà nell’approccio comunicativo, quantomeno all’inizio. Ecco perché, per chi decidesse di recarsi in UK per un periodo superiore alle due settimane, consigliamo di provare un corso di lingua inglese.

E’ possibile scegliere tra:

  • GENERAL ENGLISH COURSE: corso che riguarda la lingua comunemente parlata e scritta;
  • CAMBRIDGE AND IELTS PREPARATION COURSE: per chi fosse interessato a prendere una certificazione riconosciuta dalle Università e dalle aziende europee;
  • UNIVERSITY FOUNDATION COURSE: corso annuale che garantisce agli studenti stranieri l’accesso a numerose facoltà universitarie del Regno Unito;
  • PROFESSIONAL ENGLISH COURSE: corso che riguarda settori lavorativi specifici (marketing, informatica, economia, giurisprudenza, finanza, moda etc.).

Come scegliere un corso di British English:

Stabilite degli obiettivi e scegliete in base ad essi, per esempio: volete prendere una certificazione che sia riconosciuta anche nel resto d’Europa? Siete studenti e state pensando di migliorare il vostro inglese prima di iscrivervi in un’Università del Regno Unito? Dovete fare dei corsi di aggiornamento per il lavoro? Vi piacerebbe incontrare persone provenienti da altre parti del mondo che sono lì per motivi simili ai VOSTRI?

Qualunque siano le VOSTRE motivazioni, per non perdervi in numerose ricerche, partite da qui:

http://www.britishcouncil.org/accreditation-az-list.htm

In questo sito, molto ben strutturato, troverete in ordine alfabetico un elenco di tutte le scuole riconosciute e accreditate dal British Council (l’ente britannico responsabile della promozione della cultura e della lingua inglese all’estero) nonché le città in cui frequentare il corso che preferite. Il British Council, nell’ambito dell’iniziativa English in Britain Accreditation Scheme, ha creato un programma di accreditamento delle scuole che offrono corsi di inglese, verificando e garantendo la qualità dell’insegnamento, delle aule, degli alloggi e dei servizi offerti dalle scuole (attività ricreative, visite guidate ed escursioni). Basta un click per accedere a ciascun sito e da lì potrete vedere l’offerta formativa dei singoli corsi, i prezzi, la tipologia di alloggio e gli indirizzi utili.

Dato che la lista è particolarmente lunga, ho pensato di indicarvi qui alcuni link delle maggiori scuole:

http://www.eurocentres.com/en

http://www.ef-italia.it/

http://www.canning.com/

http://www.bellenglish.com/

http://www.berlitz.co.uk/learn_english_in_the_uk/study_english_in_london/

http://www.british-study.com/

http://www.elsenglish.com/

http://www.francesking.co.uk/

http://www.hampstead-english.com/

http://www.ihlondon.com/

http://www.lsi.edu/en/

http://www.londonlearningcentre.co.uk/

http://www.stgiles-international.com/

http://www.ucl.ac.uk/clie

http://www.wimbledon-school.ac.uk/

Naturalmente in ogni sito potrete trovare tutte le informazioni che vi servono per scegliere il corso che vi soddisfa e come fare per prenotare. Spesso, al momento della conferma del corso che avete scelto, vi potranno chiedere oltre ai dati personali anche i dati della carta di credito. E’ importante sapere che queste scuole, essendo rigorosamente sottoposte ai controlli del British Council, sono molto affidabili quando comunicate i VOSTRI dati, quindi potete procedere tranquillamente. Solitamente, come nel caso di Eurocentres ed EF, vi forniranno loro tutto il materiale necessario (indicazioni su come raggiungere la scuola e l’alloggio, come sono strutturati i corsi etc.) sia in formato .pdf, al momento della prenotazione, che una volta arrivati sul posto. Potrete disporre, quindi, di sale d’informatica, biblioteche, schede di grammatica, videoteche, libri di testo e block notes. Gli insegnanti e/o gli organizzatori dei corsi vi daranno l’opportunità di partecipare a mostre, eventi e uscite di gruppo anche serali. Avrete modo di socializzare in modo facile e divertente e il vostro soggiorno sarà davvero totalmente diverso e coinvolgente.

Moltissime scuole sono convenzionate con altri enti ed offrono, inoltre, la possibilità di effettuare delle gite e delle escursioni in tutto il Regno Unito e spesso anche in Europa.

Enjoy your course, than!!!

7 Tips – 7 Consigli Utili

  1. Cercate di circondarvi il più possibile di persone inglesi o che parlino la lingua inglese: questo vi abituerà ad entrare molto più facilmente in contatto con chi vi circonda e migliorerà il vostro livello di inglese in modo più rapido ed efficace, oltre che divertente. Se siete con un amico italiano o se vi capita di incontrare italiani, mettete da parte la vostra lingua e parlate inglese anche quando siete soli tra voi.
  2. Mettete alla prova le vostre capacità di ascolto: ascoltate la radio, seguite i programmi televisivi e ricordate che non è importante capire ogni singola parola, ma il discorso generale e allenate il vostro orecchio ad identificare le parole chiave.
  3. Parlate il più possibile e con tutti: non preoccupatevi della forma e della pronuncia, l’importante è comunicare. Fate come fanno i bambini: imitate i parlanti nativi per migliorare la pronuncia, il ritmo e rendere fluente il vostro inglese, e ripetete per non dimenticare le nuove parole che avete appena imparato.
  4. Leggete molto: libri, giornali, riviste e blog. Un buon esercizio di lettura può essere anche prendere lo stesso articolo da due quotidiani stilisticamente diversi come il ‘The Times‘, che usa un linguaggio più formale e il ‘The Sun‘, più informale.
  5. Non abbiate paura di commettere errori, imparate da essi: fate molti esercizi, esercitatevi con la grammatica, scrivete e chiedete informazioni quando qualcosa non vi è chiaro.
  6. Cercate di pensare in inglese: siate aperti al confronto e osservate attentamente come si comportano le persone inglesi, i gesti che fanno e che non fanno. Sappiate adeguarvi al contesto in cui vi trovate. Noterete che il contatto fisico non è lo stesso e che solitamente il modo di rapportarsi britannico è molto cortese, ma allo stesso tempo anche un po’ distaccato o semplicemente riservato. A meno che non conosciate già la persona, evitate quindi di abbracciarla troppo calorosamente o di baciarla sulla guancia come si fa normalmente qui in Italia. E’ visto quasi come un gesto d’invadenza e può creare un certo imbarazzo dall’altra parte.
  7. Viaggiate: Londra è bellissima e offre molto, così come altri posti in Gran Bretagna che vale la pena visitare anche solo per vedere come l’atmosfera cambia quando ci si sposta da un posto all’altro. Se avete la fortuna di farlo con persone di altre culture, saprete apprezzare questa opportunità ancora di più.

Keep in mind: non sono le persone che fanno i viaggi, ma i viaggi che fanno le persone.

Alessandro Spadoni con la collaborazione di Martina.

Commenta anche TU

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...